Riforma Costituzionale

1280px-Hokusai_Dragon

La crisi che affronta oggi l’Italia, prima ancora che sanitaria, economica o finanziaria, è di natura politico istituzionale. Se il cuore del problema non verrà affrontato, più presto che tardi, saremo di nuovo con l’acqua alla gola ad invocare qualcuno ...

Pur ricorrendosi da mesi, le voci che vorrebbero una parte del PD, quella “renziana”, in uscita dal Partito si sono definitivamente concretizzate. Solo qualche settimana fa, Carlo Calenda, ex ministro e attualmente eurodeputato dem, reputati indigeribili il capovolgimento di linea ...
PALUDE

Noi che abbiamo votato sì al referendum oggi crediamo che, tenuto conto delle prerogative del Capo dello Stato, si debba andare a votare.
pesca-tonno

Giovedì 5 aprile, a un mese dalle elezioni, sono iniziate le consultazioni presso il Quirinale per la formazione del nuovo governo, ma a meno di trovate geniali del Presidente della Repubblica Mattarella, si rimarrà nell’impasse. Il motivo principale è che il ...
escher-soldiers-e1521039182400-darken

È passata poco più di una settimana dalla fine di una delle campagne elettorali più beffarde di sempre, le forze politiche in lizza hanno promesso mari e monti, hanno detto tutto il peggio possibile le une delle altre, e siamo ...
o-voto-secreto-facebook

Nell’era della post-verità si può dire e credere quello che si vuole. Per molti italiani, la vittoria del NO è significata la sconfitta di un tentativo autoritario, la messa in sicurezza della Costituzione, la liberazione da Renzi “l’usurpatore”. Purtroppo però, ...
ANSA/ALESSANDRO DI MEO

In principio erano i comunisti per i quali si procedette alla conventio ad excludendum. Caduto il Muro, i comunisti diventarono “le sinistre” e, per scongiurare la loro vittoria, Berlusconi scese in campo con tutti i suoi mezzi. Lo stesso Berlusconi ...